Eritritolo – panoramica

Autore
Foodcom Experts
23.11.2021
6 min di lettura
Eritritolo – panoramica
Sintesi
Indice
  • L’Eritritolo è un poliolo presente naturalmente in alcuni frutti e prodotti fermentati.

 

  • Viene utilizzato come sostituto dello zucchero grazie al suo sapore dolce.

 

  • È sicuro per i diabetici e non contribuisce allo sviluppo della carie.

 

  • L’Eritritolo è utilizzato nell’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica.

 

 

Che cos’è l’Eritritolo?

L’Eritritolo è un tipo di carboidrato noto come poliolo, altrimenti conosciuto come zucchero alcolico. Tuttavia, non contiene né alcol né zucchero, ma ha le proprietà chimiche di entrambi. L’Eritritolo è presente in natura in alcuni frutti e prodotti fermentati, ma può anche essere prodotto industrialmente.

L’Eritritolo è considerato sicuro per i diabetici in quanto non aumenta i livelli di zucchero nel sangue. La maggior parte dell’Eritritolo consumato dall’organismo non viene digerito e quindi non causa problemi digestivi, a differenza di altri polioli. Inoltre, l’Eritritolo non contribuisce alla carie, il che significa che non influisce sui denti. Inoltre, il prodotto è privo di glutine e adatto alle diete vegane, vegetariane, paleo e keto.

L’Eritritolo è noto anche come eritrolo. Come additivo alimentare, ha il simbolo E968.

Da cosa è composto l’Eritritolo?

L’Eritritolo si trova in piccole quantità in diverse fonti naturali, soprattutto nella frutta e nei prodotti fermentati. Si trova, tra l’altro, in pere, uva, anguria, funghi, vino o birra. L’Eritritolo prodotto industrialmente si ottiene facendo fermentare il glucosio o il fruttosio con lieviti e altri microrganismi. La materia prima per la produzione di Eritritolo è solitamente mais o frutta fermentata non adatta al consumo umano diretto.

Eritritolo – proprietà

L’Eritritolo si presenta sotto forma di polvere cristallina o granuli bianchi, privi di odori estranei. È meno dolce del 60-70% rispetto al saccarosio e ha un caratteristico sapore fresco in bocca con una leggera acidità. Se consumata direttamente, produce un effetto rinfrescante in bocca. Viene comunemente miscelato con altri dolcificanti ad alta intensità per ottenere il livello di dolcezza desiderato. L’Eritritolo è meno solubile in acqua e meno viscoso del saccarosio e di altri zuccheri. Ha una buona stabilità alle alte temperature e in ambienti acidi. Ha inoltre un indice di igroscopia molto basso.

L’Eritritolo può essere conservato per 36 mesi. Per garantire le corrette condizioni di conservazione, i sacchi di Eritritolo devono essere collocati in un luogo privo di luce solare e di odori. Per ridurre il rischio di formazione di grumi o di degradazione, si raccomanda di conservare l’Eritritolo in un luogo con bassa umidità.

Eritritolo contro Xilitolo

L’Eritritolo e lo Xilitolo sono due tipi di zuccheri alcolici utilizzati come sostituti dello zucchero nell’industria alimentare. Pur essendo entrambi sicuri da consumare e a basso contenuto calorico, differiscono tra loro.

L’Eritritolo ha un valore energetico leggermente inferiore rispetto allo xilitolo ed è più facile da digerire per l’organismo. Lo xilitolo, invece, ha un sapore più dolce. Tuttavia, per quanto riguarda gli usi di entrambi i dolcificanti, essi sono molto simili.

Eritritolo – usi

L’Eritritolo viene utilizzato principalmente nell’industria alimentare. Non viene utilizzato solo per conferire un sapore dolce, ma può essere impiegato come esaltatore di aromi, come agente per prevenire cambiamenti nel gusto, nella consistenza e nel colore del prodotto e per addensare i prodotti.

Inoltre, l’Eritritolo è utilizzato nel settore farmaceutico per le sue proprietà antiossidanti, non infiammabili e di mantenimento dell’umidità. Viene utilizzato come ingrediente ausiliario in compresse, pastiglie o come vettore di sostanze attive in prodotti in polvere e in bustine.

Nell’industria cosmetica, è un ingrediente di vari prodotti per la cura del corpo, come creme e sieri anti-età, grazie alle sue proprietà di minimizzazione delle rughe. L’Eritritolo, privo di carie e dotato di proprietà idratanti e di una dolcezza lenitiva, è utilizzato nella produzione di prodotti per la cura della persona come dentifrici, collutori, creme e deodoranti. Può essere utilizzato anche come umettante.

L’Eritritolo nell’industria alimentare

L’Eritritolo ha un contenuto calorico molto basso, molto inferiore a quello di altri zuccheri, ed è quindi comunemente utilizzato nei prodotti a ridotto contenuto calorico e senza zucchero. Insieme ad altri dolcificanti, l’Eritritolo viene aggiunto a molti prodotti per aumentare la dolcezza e bilanciare il sapore, fornendo una quantità limitata di calorie. Viene aggiunto ad alimenti come yogurt, barrette di cioccolato, caramelle e gelatine. È un ingrediente comune nelle bibite e nelle bevande senza zucchero, in quanto ne aumenta la dolcezza ma maschera anche l’amaro di altri ingredienti.

L’Eritritolo è utilizzato anche nell’industria alimentare come agente di carica e addensante per aggiungere volume ai prodotti. Viene anche utilizzato per ridurre l’assorbimento di umidità nelle barrette di frutta, nelle miscele di farina e nei rivestimenti. Agisce come agente ammorbidente nelle gomme da masticare e nelle caramelle dure. Poiché l’Eritritolo è resistente al calore, può essere utilizzato come additivo nei prodotti da forno e nei dolciumi. Non solo conferisce loro un sapore dolce, ma migliora anche la morbidezza della consistenza.

Perché Foodcom?

Il nostro grande team di supporto alle vendite aiuterà i nostri commercianti a condurre i contratti e le trattative commerciali in modo fluido ed efficiente, per garantire il miglior servizio di qualità a tutti i nostri partner commerciali. Il nostro team di logistica si occuperà del trasporto e il dipartimento finanziario sarà responsabile di tutte le questioni legate alla parte finanziaria dell’affare. Non esitate! Contattateci.

Per saperne di più “Eritritolo”
Erythritol
1750 EUR
0.57%

Iscriviti alla nostra Newsletter per saperne di più sui nostri prodotti