Incoterm CFR, o Cost and Freight: termini e condizioni di consegna

Autore
Joanna Sikorska
26.01.2023
6 min di lettura
Incoterm CFR, o Cost and Freight: termini e condizioni di consegna
Sintesi
Indice
  • Gli Incoterms sono formule commerciali internazionali che definiscono i termini di vendita.
  • Secondo la regola CFR (Cost and Freight), il venditore sostiene i costi di consegna.
  • Il CFR si applica solo al trasporto marittimo e per vie navigabili interne.

 

 

Le regole Incoterms® sono utilizzate quando si commercia in beni materiali. Sebbene siano facoltativi, sono utili per l’importatore e l’esportatore: sono conosciuti e rispettati in tutto il mondo e il loro utilizzo riduce il rischio di costose incomprensioni. Le regole degli Incoterms sono suddivise in diversi gruppi e se volete saperne di più sulle regole di uno di essi – il CFR – continuate a leggere!

Che cosa sono le regole Incoterms®?

Le regole Incoterms® sono formule commerciali che definiscono i termini di vendita. Il nome deriva da International Commercial Terms. Queste regole sono state sviluppate dalla Camera di Commercio Internazionale e pubblicate per la prima volta nel 1936. Da allora sono stati rivisti più volte, l’ultima versione in vigore è quella del 2020. Lo scopo principale degli Incoterms® è quello di ripartire i costi e le responsabilità tra acquirente e venditore. Sono suddivisi in quattro gruppi: C, D, E, F.

 CFR Incoterms: cosa significa?

CFR è l’acronimo di Cost and Freight. Appartiene al gruppo C, il che significa che è il venditore a contrattare il trasporto, a sostenerne i costi e a sdoganare l’esportazione. Il rischio viene trasferito all’acquirente quando la merce viene spedita e tutti i costi aggiuntivi dopo il carico sono a carico dell’acquirente. Il CFR si applica al trasporto via mare e per vie navigabili interne.

Regola CFR: condizioni di consegna

In generale, nella regola del CFR, il venditore sostiene tutti i costi di consegna ed è responsabile delle attività precedenti al trasporto, mentre l’acquirente si assume il rischio dal momento in cui la merce viene caricata.

Condivisione dei costi

Il venditore paga:

  • imposte nel Paese di produzione dei beni,
  • per ottenere una licenza di esportazione,
  • per la consegna della merce al porto,
  • dazi doganali nel Paese di partenza,
  • costi di controllo della qualità della merce,
  • costi di transito,
  • per la fornitura di un documento di trasporto,
  • costi per le autorizzazioni di sicurezza per l’esportazione, compresa la sicurezza dell’imballaggio.

L’acquirente, invece, sostiene i costi di:

  • tasse nel Paese di destinazione,
  • assicurazione durante il trasporto,
  • trasporto dal porto di partenza alla destinazione,
  • ottenere una licenza di importazione,
  • dazi doganali nei Paesi di transito e di destinazione,
  • i corrispettivi derivanti dal transito delle merci,
  • notifica al venditore della data richiesta per la spedizione della merce e del porto di destinazione,
  • scarico.

Divisione delle responsabilità

Gli obblighi del venditore comprendono: il carico al porto di partenza, la stipula del contratto di trasporto, la consegna della merce alla nave, il controllo della qualità della merce, l’imballaggio sicuro della merce, il rispetto di tutti i requisiti di sicurezza per il trasporto al porto di partenza, la fornitura del documento di trasporto e le informazioni necessarie all’importatore per ottenere l’assicurazione.

A sua volta, spetta all’acquirente: informare l’importatore della data di spedizione e del porto di destinazione richiesti dall’importatore, ricevere la merce nel luogo e nella data indicati nel contratto, scaricare la merce al porto e trasportarla nei locali, ottenere una licenza di importazione e ispezionare la merce prima della spedizione.

Momento di trasferimento del rischio

Secondo la norma CFR, il trasferimento del rischio avviene quando la merce è a bordo. Il rischio aggiuntivo – perdita o danneggiamento della merce – può essere a carico dell’acquirente se non ha comunicato al venditore la data di spedizione e il porto di destinazione.

Forme di trasporto

Il CFR si applica solo al trasporto marittimo e per vie navigabili interne, non è applicabile ad altre forme di trasporto.

Cosa bisogna tenere presente quando si sceglie un CFR Incoterm?

Si tenga presente che il CFR si applica solo ad alcune forme di trasporto: il trasporto marittimo e per vie navigabili interne. Inoltre, il venditore deve fornire all’acquirente, a proprie spese, un documento di trasporto fino al porto di destinazione concordato.

È inoltre importante notare che le norme del QCR non obbligano il venditore e l’acquirente a stipulare un contratto di assicurazione. Questo può essere fatto dall’importatore, ma l’importatore deve sostenerne i costi.

Incoterm CFR, o Cost and Freight: termini e condizioni di consegna

CFR contro altre norme

Esistono altre regole Incoterms® che si applicano alle merci trasportate a livello internazionale via mare o per vie navigabili interne, sono strettamente correlate al CFR e sono spesso utilizzate nei contratti commerciali.

Secondo la regola FAS (Free Alongside Ship), il venditore si limita a consegnare il carico al porto a fianco della nave, a quel punto la responsabilità della merce passa all’acquirente. Il FOB (Free on Board), invece, richiede ancora che il venditore carichi la merce sulla nave. Simile al CFR è il CIF (Cost Insurance and Freight): il venditore deve organizzare il trasporto della merce secondo questa regola, ma ha anche l’obbligo di assicurare la merce fino al porto di destinazione.

Trading con Foodcom S.A.

Le regole degli Incoterms® possono sembrare complicate all’inizio, ma lavorare con Foodcom S.A. snellirà notevolmente l’intero processo commerciale. Il nostro team di vendita sceglie la modalità di trasporto migliore con la consulenza di specialisti esperti del nostro dipartimento di logistica. La collaborazione con il nostro servizio di assistenza alle vendite garantisce che la transazione si svolga in condizioni ottimali e che le aspettative dei partner commerciali siano soddisfatte. In Foodcom S.A. siamo in grado di gestire in modo completo anche le transazioni più impegnative. Ci impegniamo al massimo per garantire che l’intero processo si svolga senza intoppi e secondo i piani.

Per saperne di più “Panna 40%”
Cream
4900 €
1.02%

Iscriviti alla nostra Newsletter per saperne di più sui nostri prodotti