Rapporto sul mercato lattiero-caseario Q2 2021 – Cina

Autore
Foodcom Experts
16.08.2021
6 min di lettura
Rapporto sul mercato lattiero-caseario Q2 2021 – Cina

Leggete il nostro rapporto sul mercato lattiero-caseario cinese. Date un’occhiata alle proiezioni sulla produzione di latte, all’aumento delle importazioni di caseina e al rallentamento della produzione di WMP. Scoprite i principali fornitori cinesi di prodotti lattiero-caseari all’interno dell’UE e nel resto del mondo. Scoprite i fattori che spingono l’aumento delle consegne di formaggio e della produzione di SMP.

 

Polveri

La produzione di latte cinese è prevista a 34,6 milioni di tonnellate nel 2021. L’aumento della produzione è favorito dagli investimenti in attrezzature moderne, dalla produzione integrata verticalmente e dalla genetica di qualità. I piccoli produttori vengono estromessi da quelli più grandi che si stanno insediando nelle province di Ningxia e Mongolia interna. La produzione di WMP sta rallentando, poiché il consumo di latte fluido sta per riprendere i livelli pre-pandemici e i produttori non sono più costretti a trasformare il surplus di latte in WMP.

I principali fornitori di latticini della Cina

Il principale fornitore di prodotti lattiero-caseari della Cina nella prima metà del 2021 è stata la Nuova Zelanda. Il partner ha consegnato il maggior numero di prodotti lattiero-caseari in termini di quantità ogni mese, tranne a maggio, quando l’UE-28 ha fornito 160.219 tonnellate di prodotti contro le 146.812 tonnellate consegnate dalla Nuova Zelanda. Nel giugno di quest’anno, la Cina ha acquistato 119.477 tonnellate di prodotti lattiero-caseari dalla Nuova Zelanda – oltre il 37% in più rispetto al giugno 2020.

All’interno dell’UE, i principali fornitori di prodotti lattiero-caseari alla Cina nel 2021 sono stati Germania, Paesi Bassi, Francia, Polonia e Irlanda. Tutti questi partner, tranne l’Irlanda, hanno registrato una crescita delle consegne di prodotti lattiero-caseari alla Cina rispetto alla prima metà del 2020. . Altri importanti fornitori di prodotti lattiero-caseari alla Cina sono gli Stati Uniti, l’Australia e la Bielorussia. Quest’ultima ha consegnato un totale di 54.040 tonnellate di prodotti lattiero-caseari nella prima metà del 2021, con una crescita di quasi il 105% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Prospettive per il mercato lattiero-caseario cinese

Si prevede che la Cina aumenterà le sue importazioni di formaggio del 24%, raggiungendo le 160.000 tonnellate metriche nel 2021, grazie alla domanda dei consumatori di un portafoglio di prodotti diversificato. Anche se la produzione di formaggio fuso cinese sta accelerando, spingendo così la produzione di SMP, l’offerta interna non riesce a soddisfare la domanda. Nel 2021, il consumo di formaggio in Cina dovrebbe aumentare di oltre il 20% a causa di un maggiore interesse per i pasti al ristorante e per gli acquisti di e-commerce. I principali fornitori di formaggio fuso alla Cina sono la Nuova Zelanda e l’Australia, che forniscono i prodotti nell’ambito degli accordi di libero scambio. Tuttavia, nel 2020 la Danimarca si è posizionata come terzo fornitore di formaggio fuso in Cina, superando gli Stati Uniti. Tra gennaio e aprile 2021, la Danimarca ha consegnato 5.544 tonnellate di formaggio alla Cina, segnando una crescita del 244% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per saperne di più “Concentrato di Siero 24-30%”
Whey Concentrate
150 €
6.67%

Iscriviti alla nostra Newsletter per saperne di più sui nostri prodotti